Arrivato!

Dopo strazianti saluti a Malpensa alle 6 di mattina (non è vero, non vedevano l’ora), sono partito alla volta di Yangon!

Scali: Francoforte e Doha (dove a quanto pare se non hai un falco e non usi la monorotaia interna all’aeroporto non sei nessuno- delicatissimi).

Arrivo a Yangon ore 5:10.

Prime impressioni all’uscita dall’aeroporto:

  • non fa così caldo (20 gradi);
  • è pieno di pappagalli ovunque;
  • annusando l’aria non mi sembra ci siano troppe malattie;
  • sorridono tutti;
  • non puzza come il Bangladesh;
  • c’è meno traffico e meno rumore del Bangladesh (però forse era notte);
  • la gente non usa il clacson come se piovesse ma sembra educata;
  • ci sono un sacco di parchi in città (tipo giungla) e case in costruzione;
  • mi chiamano tutti Sir con quell’aria nostalgica da colonialismo inglese (poi Sir a me…).

Dormo in un hotel, in attesa che nel pomeriggio arrivi un’amica a prendermi.

Missioni del pomeriggio:

  • SIM birmana;
  • cibo;
  • sopravvivere.
Annunci

19 Comments

  1. Anche il ministro poletti è triste per l’ennesimo cervello in fuga…sei comunque il nostro orgoglio,lo sarai ancor di più quando diventerai re del Myanmar! Tvb borch

    Mi piace

  2. Teoricamente, se nessuno venisse a prenderti e avessi bisogno di una casa, potresti metterti una targhetta al collo con scritto ” Per favore, prendetevi cura di questo orso. Grazie”. Con l’orsetto Paddington ha funzionato…nel dubbio aggiungici un cappello rosso Sir Gnappo.

    Mi piace

  3. Non ho dato la mia autorizzazione a postare il mio volto! Qualcuno conosce un buon studio legale? Le ritorsioni saranno temibili, ho in archivio alcune foto del cervello in fuga ignudo quando era bambino

    Mi piace

  4. Sir Nicss mi sembra che come inizio non ti puoi lamentare: già che non ci sia una puzza insopportabile, mi sembra un ottimo risultato! Prova a non mangiare cavallette almeno per la prima settimana e a non mostrare troppo la tua aria da bianco-colto-borghese 😉
    bacii

    Mi piace

  5. Sul commento della Silva, mia mamma si è commossa.

    Sul commento del Tony, mio papà ha riso molto.

    Sul post stesso, io ho pianto in ginocchio urlando al cielo “António Guterres (ctrl+c, ctrl+v…ndr)…perchè te lo sei preso? Perchè proprio lui?”

    Mi piace

  6. Grande Borch!!!!
    spero di riuscire a venire a trovarti!!!
    Nel frattempo insegna ai Birmani (non ci credevo si chiamassero veramente cosí) come si fanno la mosca e la fibbia vedrai che li conquisti subito!!!

    PS: fanculo i falchi a Doha tu hai Soum!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...