Siamo in tre, finalmente, ma potevamo essere in due. A uno hanno quasi sparato addosso, oggi in aeroporto

Finalmente siamo in tre. Abbiamo però rischiato di essere in due.

Enrica è arrivata, sana e salva, questa mattina verso le 11.30. Abbiamo pranzato e le ho fatto fare un giro del quartiere.

Fulvione è arrivato un’ora fa, un pò scosso.  Hanno sparato a un tizio a pochi metri da lui, fuori dall’aeroporto. E’ rimasto quindi bloccato per un pò.

Pare fosse il rappresentante legale dell’NLD, il partito al governo. Ma ancora niente di certo.

Quindi:

  1. Mamma non ti preoccupare. Io in aeroporto ci vado poco, e cerco di stare lontano dai politici, come facevo in Italia.
  2. Non ditelo alle mie nonne.
  3. Non ditelo alla mamma di Fulvione, che senno le viene un infarto.

Questa settimana ho anche:

Comprato una bici: Ieri sono andato al mercato delle bici con Marghe. Abbiamo comprato due bici fiammanti, dopo ore e ore di prove di diversi mezzi. Anche lei è parecchio indecisa, a quanto pare.

Stavo per comprarmi una bici da corsa rossa che aveva circa una ventina d’anni, molto bella. Ma per fortuna ho realizzato in tempo che forse per Yangon non era l’ideale e che sarei stato più in terra che in sella, l’avessi comprata.

Il mercato è a circa 10 km a nord del centro della città. E un mega posto in cui vendono solo biciclette. Non ho ancora capito se questo concetto tutto asiatico di fare mercati giganti con un solo prodotto in vendita sia una cosa geniale o economicamente una cazzata. Devo ancora farmi un’opinione a riguardo.

Qui sotto una foto di me e Marghe felici al ritorno. Oltre ad avere una bici siamo anche molto fotogenici, lo sappiamo.

img_20170128_162635

Qui sotto invece una foto del mio bolide, comprato alla modica cifra di 30 dollari. Purtroppo le banane a parte.

img_20170128_175302

Mi sono fatto la seconda puntura della profilassi post esposizione per la rabbia. Il dottore mi ha richiesto di descrivergli il cane. Spiazzato ho risposto: “nero!”, non so perché. Ha annuito e mi ha fatto la seconda puntura.

Ah dimenticavo. I medici qui sono molto buffi, perché non mettono il camice, ma il longyi e le infradito.  Questa cosa, oltre al fatto che non si lavano le mani prima di siringarti e che si appiccicano il cerotto che poi ti mettono sulle dita, contribuisce a non renderli, agli occhi di noi occidentali, troppo professionali.

Sono diventato un accanito consumatore di Myanmar beer. E’ buonissima, fresca, e dissetante. E’ una birra Moretti con quel qualcosa che le è sempre mancato. Qua sotto una foto di me e Constant al barbecue con la Myanmar beer a metà serata.

img-20170126-wa0018

Sono stato al capodanno cinese, Downtown. Qui sotto una foto di noi con il gallo.

img_20170127_221247

Sono stato a una festa LGBT al French Institue. Dentro il giardino hanno allestito un mega palco e hanno fatto una sorta di discoteca.  Ho conosciuto un sacco di expat, principalmente indiani, francesi e filippini, con qualche italiano, molto simpatici.

Qui sotto ci divertiamo un sacco. Sempre fotogenici.

IMG_20170129_005402.jpg

Un gruppo di ragazze birmane a fine serata mi ha anche fermato per fare una foto. Purtroppo temo non perché io sia particolarmente bello, ma perché sono particolarmente bianco.

Maledetto bagnoschiuma sbiancante.

Annunci

1 Comment

  1. Come faccio a dire ben arrivati ai tuoi compagni con quel che è accaduto. Mi auguro che tu riesca a trasmettere il tuo entusiasmo e a rasserenarli. Mi sembra invece che tu ti stia divertendo alla grande e ne sono felice. Compra il sapone e prendi un poco di sole perché sei davvero molto bianco!!!!! Ti seguo e ti bacio. In bocca al lupo al nuovo trio 😙

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...